http

Webduino scheda relè evitare blocco Arduino UNO

Come aggiungere relè al progetto senza bloccare la scheda

Molti utenti che hanno realizzato il tutorial Scheda relè remota con Arduino e Webduino, dopo aver constatato il funzionamento del codice hanno poi implementato il codice per la gestione di ulteriori relè. A questo punto si sono accorti che il codice smette di funzionare e Arduino UNO sembra bloccata.
Tutto ciò avviene perché aggiungendo istruzioni contenenti stringhe ad un certo punto si arriva a saturare la memoria SRAM, questo è il motivo per cui la scheda va in blocco. La mancanza di memoria SRAM di fatto non permette di eseguire le istruzioni del nostro sketch.

Come è possibile risolvere il problema senza aumentare la memoria SRAM?

Sapiamo che la scheda possiede anche una memoria EEPROM da 1KB, e che tramite la funzione PROGMEM possiamo memorizzarci delle stringhe.

Scheda relè con Arduino UNO e webduino

Anche la libreria Webduino permette di salvare e richiamare le stringhe dalla memoria EEPROM, quindi possiamo usare questa funzionalità per liberare SRAM e permettere la normale esecuzione del codice.

Vediamo come modificare una porzione del codice del precedente articolo:

[c]
if(Rele1 == true)
server.print(“<tr><td style=\”color: red;\”>RELE 1 ON</td><td>”);
else
server.print(“<tr><td style=\”color: black;\”>RELE 1 OFF</td><td>”);
[/c]

utilizzando le funzioni della libreria Webduino, per memorizzare le stringhe nella EEPROM

[c]
//memorizza le stringhe sulla EEPROM
P(str_rele1ON) = “<tr><td style=\”color: red;\”>RELE 1 ON</td><td>”;
P(str_rele1OFF) = “<tr><td style=\”color: black;\”>RELE 1 OFF</td><td>”;

if(Rele1 == true)
//richiama la stringa dalla eeprom
server.printP(str_rele1ON);
else
//richiama la stringa dalla eeprom
server.printP(str_rele1OFF);
[/c]

il codice precedente fa uso dell’istruzione P() e del metodo printP().

P() ha il compito di memorizzare la stringa nella EEPROM proprio come accade con l’istruzione PROGMEM. per richiamare la stringa è sufficiente richiamarla utilizzando il metodo printP() dell’oggetto server.

In definitiva se volete aggiungere più relè è sufficiente modificare il codice del tutorial come nell’esempio precedente.

Scheda relè remota con Arduino e Webduino

Come costruirsi una scheda relè e comandarla tramite Arduino ethernet e Webduino

Tra le applicazioni che trovo molto richieste è la scheda relè da gestire tramite smartphone. Utilizzando la libreria Webduino riusciamo a realizzare un dispositivo semplice e funzionale basato su pochi componenti quali Arduino Ethernet, dei classici relè, un router wifi (presente ormai nelle nostre abitazioni) e uno smartphone.

La figura seguente illustra il progetto di questo articolo:

Webduino ed Arduino Ethernet Gestione scheda rele

Continua a leggere

Webduino recuperare parametri da un URL

Come recuperare parametri contenuti in un indirizzo URL usando Webduino

Continuiamo a esplorare la libreria Webduino imparando a recuperare i parametri passati ad una pagina tramite l’indirizzo url. Questa possibilità ci permette di impartire comandi alla scheda Arduino usando appunto un indirizzo url. Ad esempio se colleghiamo due led, uno sul pin5 e uno sul pin6 potremmo scrivere qualcosa del genere per accendere o spegnere i led

http://192.168.1.100/index.html?LED5=ON (Accende il led collegato al pin5)

http://192.168.1.100/index.html?LED5=OFF (Spegne il led collegato al pin5)

http://192.168.1.100/index.html?LED6=ON (Accende il led collegato al pin6)

http://192.168.1.100/index.html?LED6=OFF (Spegne il led collegato al pin6)

dove 192.168.1.100 è l’indirizzo della Arduino Ethernet

Il codice seguente inizializza la libreria, crea la pagina di default e la pagina index.htm.

Continua a leggere

Webduino aggiungere pagine web

Gestire il webserver Webduino aggiungendo diverse pagine web

Nel precedente articolo hai visto come installare la libreria webduino e come creare la tua prima pagina. In questo secondo articolo produrrai altre pagine utilizzando le funzioni messe a disposizione della libreria e vedrai come sia semplice costruire una struttura tipica di un sito web.

Anche in questo caso le pagine non sono intese come file html, ma bensì come una funzione che genera il codice htm.

Per aggiungerle è sufficiente usare il metodo addCommand() dell’oggetto webserver.

Il codice seguente illustra come sia possibile realizzare quanto descritto:

Continua a leggere

Arduino Ethernet Shield controllo remoto via web con http

Come realizzare un controllo remoto con Arduino basato su http

Il mondo è sempre più connesso, non solo le persone sono presenti su internet ma anche gli oggetti, tramite semplici circuiti, possono collegarsi alla rete, condividendo dati ed interagendo con l’ambiente, acquisendo grandezze fisiche (tramite sensori) o pilotando carichi utilizzando degli attuatori.
Controllare da remoto uno di questi dispositivi è una operazione affascinante sia per l’utilità di questa tecnica sia, perché no, far stupire i nostri amici accendendo una luce di casa tramite web!

Per chi è alle prime esperienze con Arduino, potrebbe pensare che la realizzazione di questo circuito possa essere complicato e soprattutto costoso.
Fortunatamente il materiale necessario si riduce a una board Arduino UNO e all’Ethernet shield, più qualche componente esterno, per un totale di circa 60-70€.

In questo articolo preferisco, per non dilungarmi troppo, descrivere il funzionamento del sistema all’interno della rete lan. Difatti, per il controllo remoto, bisogna eseguire alcune configurazioni aggiuntive che vedremmo successivamente. Lo schema illustra il funzionamento del progetto:

Controllo Remoto con Ethernet Shield ed Arduino UNO

Continua a leggere

Rimani aggiornato

La mia lista dei prodotti
Compra su Amazon Italia

Compra su Amazon Italia
Sondaggi

Arduino.cc vs Arduino.org

Visualizza risultati

Loading ... Loading ...
Seguimi su Twitter