Raspberry Pi ZERO W

Ecco la nuova scheda Raspeberry Pi ZERO W

La Raspberry Pi ZERO ha di certo meravigliato con le sue dimensioni ridotte e con un prezzo assurdo di 5 dollari. Questa scheda è una buona scelta se intendiamo realizzare sistemi stand-alone, ma se vogliamo sperimentare in ambito IoT, l’assenza di sistemi di comunicazione integrati, ci costringe ad utilizzare hardware esterno, come adattatori wireless che occupano la singola porta usb o delle linee GPIO e che rendono il sistema più costoso e complesso.

raspberry pi zero w

Questo limite è stato superato dal modello ZERO W, infatti l’annuncio della Raspberry Pi ZERO W pone fine ai limiti di comunicazione della versione precedente, integrando un sistema wireless composto da wifi 802.11 e dal bluetooth 4.0. A fronte di un piccolo aumento di prezzo (circa 10$), il sistema risulta molto più usabile e maggiormente appetibile per progetti IoT.

Le caratteristiche della ZERO W sono identiche al modello ZERO

  • 1GHz, single-core CPU
  • 512MB RAM
  • Mini-HDMI
  • Micro-USB
  • Connettore da 40-pin
  • 11n WiFi
  • Bluetooth 4.0

Verosimilmente la Raspberry Pi Zero W si affianca al modello Compute Module 3 per entrare nel segmento IoT, un mercato i n forte espansione, dove la maggior parte delle case produttrici di sistemi embedded stanno investendo parecchie risorse.
Grazie a queste schede i makers avranno la possibilità di sperimentare sul segmento IoT investendo solamente qualche decina di euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Preferiti
Rimani aggiornato

Sondaggi
Sorry, there are no polls available at the moment.
Seguimi su Twitter