Tutorial Netduino come iniziare lo sviluppo

Tutorial Netduino

Configurare la nostra postazione per lo sviluppo con Netduino è molto semplice. Per scrivere il nostro codice C# dobbiamo procuraci Microsoft Visual Studio, se non disponiamo della versione completa dell’ambiente di sviluppo, possiamo scaricare la versione gratuita Express, per uso non commerciale, disponibile a questo indirizzo, http://www.microsoft.com/express/Downloads/#2010-Visual-CS. Cliccate sulla voce Visual C# 2010 Express, selezionate la lingua che preferite per avviare il download.
Visual C# 2010 Express installerà anche il .Net Framework 4.0 e relativi componenti.

Visual C# è ora funzionante per 30 giorni. Per eliminare questa limitazione bisogna effettuare la registrazione del prodotto. Andate nel menu ? e cliccate sulla voce Registra prodotto, seguite le istruzioni per ottenere un codice seriale che renderà attiva la vostra copia di Visual C# 2010 Express.

Il passo successivo è l’installazione del .Net Micro-Framework versione 4.1.

Scaricate ed installate l’SDK per Netduino, giunto alla versione 4.1.
In questo modo Visual Studio 2010 è pronto per scrivere e compilare programmi che verranno caricati sulla scheda Netduino. L’SDK installa anche i driver della scheda.

Sul sito web Netduino a questo indirizzo http://netduino.com/downloads/ potete trovare tutti i link aggiornati per scaricare il software necessario allo sviluppo.

Ora possiamo collegare il nostro Netduino al pc. Colleghiamo la scheda al pc tramite il cavo usb – micro usb, Windows installerà i driver del dispositivo.
Netduino viene alimentato dalla porta usb e il led pwr sulla scheda verrà acceso.

Prototipazione. Allestire la scrivania.

Sistemare il proprio spazio di lavoro in modo ottimale

Per iniziare a lavorare con Netduino o Arduino dobbiamo allestirci un piccolo spazio dove effettuare i nostri esperimenti. Sviluppare dei prototipi consente di capire il funzionamento del circuito elettronico e per da la possibilità di testare il software scritto per il dispositivo. Fortunatamente non abbiamo bisogno di spendere cifre elevate. Personalmente per i miei esperimenti uso:

  • Una breadboard per prototipazione(circa 5€)
  • Un semplice alimentatore universale multispina (circa 10€)
  • Cofanetto di fili già spelati per breadboard (circa 5€)
  • Componenti elettronici (Resistenze, diodi Led, buzzer …) (circa 10€)
  • una scheda Netduino standard (circa 35€)
  • Cavo usb-micro usb per il collegamento del Netduino al PC (circa 5€)

Questi componenti occupano davvero poco spazio e possono essere ospitati sulla scrivania del nostro pc. Quando acquisiremo maggiore dimestichezza nell’uso di Netduino potremmo creare uno spazio più importante dove mettere un alimentatore da tavolo, un saldatore e una cassettiera dove disporre componenti elettronici.

Netduino 1, a cosa serve questo dispositivo?

Netduino 1 è una scheda che si basa sul .Net Framework

Netduino 1 è una scheda elettronica che può essere programmata utilizzando C#, questo avviene perché Netduino è in grado di far girare il .Net Micro Framework. Questa scheda possiede 14 ingressi/uscite digitali programmabili e 6 ingressi analogici che permettono di interfacciarsi con sensori ed attuatori. Sono disponibili anche dei pin che forniscono delle tensioni di alimentazione a 5V e 3.3V

Netduino 1

Per la sua programmazione viene utilizzato il connettore micro usb. Il circuito stampato rispecchia perfettamente quello della scheda Arduino Uno e questo permette di rendere Netduino compatibile con i circuiti esistenti creati per la piattaforma Arduino. I progetto è totalmente open-source, sono disponibili infatti sia gli schemi elettrici che i sorgenti per costruire la scheda.

La cosa che più mi ha attirato nell’acquisto di questo dispositivo è sicuramente la possibilità di usare C# per scrivere il software. Questo permette di utilizzare Visual Studio, anche in versione Express, per sviluppare, debbuggare e programmare Netduino.

La scheda ha un costo molto contenuto, intorno ai 30€ ed in più ci sono la versione Mini e Plus. Nella versione Mini, la scheda risulta di dimensioni minori, come visibile in figura

Continua a leggere

Logica Programmabile Hello Word

Benvenuti su logicaprogrammabile.it

Ciao a tutti!

era da tempo che volevo iniziare a scrivere qualcosa su alcuni argomenti che mi appassionano, ma non riuscivo a prendere una decisione seria per iniziare questo progetto. Naturalmente scrivere su questo tipo di argomenti è molto impegnativo poiché serve molto tempo per sperimentare con queste tecnologie, e ora non so se riuscirò nell’intento. Posso dire che l’impegno c’è ma sono consapevole che scrivere gli articoli e provare a realizzare i vari esperimenti non sia cosa facile.

Forse iniziare un post dicendo che non sono sicuro di seguire costantemente il progetto è un pò pessimista ma ciò dipende dal fatto che sono molto realista e sono consapevole che non sia una cosa semplice!

Vorrei ringraziare mia moglie che crede sempre in ciò che faccio e mi sostiene nei momenti ‘difficili’ e stressanti.

Bene, allora iniziammo questo viaggio….

Offerte del giorno Amazon

Preferiti

Rimani aggiornato

Sondaggi

Sorry, there are no polls available at the moment.

Seguimi su Twitter