FLIP&click un nuovo cugino di Arduino

FLIP&click, Arduino DUE incontra le Click boards

MikroElektronika è impegnata nello sviluppo di compilatori ad alto livello che rendono semplice (che agevolano) la programmazione di diverse famiglie di MCU. Lo sviluppo dei compilatori è stato accompagnato, nel tempo, da diverse schede che permettono di caricare i programmi nei microcontrollori, di eseguire test on the fly e debug.

Flip&Click schede di espansione click boards per arduino

Nel 2011 MikroElektronika ha sviluppato MikroBus, uno standard che gli ha permesso di realizzare delle schede accessorie chiamate click boards (queste schede ricordano molto il concetto di shield di Arduino). Attualmente esistono più di 160 click boards, che soddisfano gran parte delle esigenze dei maker, e molte altre sono in sviluppo.

Nella Maker Faire di Roma del 2015, Mikroelektronika ha presentato una scheda chiamata FLIP-n-click basata sul microcontrollore ARM Cortex SAM3 (come quello nella Arduino DUE). Questa scheda è composta da due lati distinti, uno con pinout della Arduino UNO (Blue Side) e l’altro contenente 4 slot mikrobus (White side).

flip&click blue side

flip&click white side

Questa soluzione permette di programmare la scheda utilizzando l’Arduino IDE e nello stesso tempo accedere alle funzionalità delle click boards.

La prototipazione diventa molto veloce dato che le click boards permettono di realizzare innumerevoli progetti, è sufficiente scegliere quella che ci interessa ed inserirla in uno slot mikrobus. Dal punto di vista didattico, per chi non ha dimestichezza col saldatore, questo sistema potrebbe la scelta ideale per sperimentare con sensori, attuatori e sistemi di comunicazione di cui il catalogo delle click boards è fornito.

Programmare la FLIP&click in Python.

Python è un linguaggio relativamente giovane, che sta avendo molto successo in diversi ambiti e viene usato anche per programmare la Raspberry PI. La FLIP&click può essere programmata attraverso questo linguaggio.
Questo è possibile utilizzando Zerynth Studio e la Zerynth Virtual Machine. In sostanza sul microcontrollore viene caricata una piccola macchina virtuale che esegue il codice Python (questa soluzione e simile a quella utilizzata da Microsoft con il .Net Micro framework).

Python essendo un linguaggio ad alto livello rende molto semplice diverse operazioni complesse come, per esempio, l’uso e la gestione dei thread.

La scheda FLIP&click si trova ad un prezzo di circa 30€ e penso sia una scheda molto interessante soprattutto per la possibilità di utilizzare Python. Spero vivamente che al più presto sia supportata anche da MicroPython.

I miei gadget
Newsletter

Seguimi su Twitter